C’era una volta una bambina, una bambina veramente stramba, alta neanche un soldo di cacio,con gli occhi enormi e azzurri spalancati sul mondo, ed i capelli biondi tutti arruffati,si disperava quando tentavano di pettinarla e scappava via verso il mare,a piedi scalzi. A cosa servono le scarpe,quando si hanno due piedi?Per la bambina questo era un vero mistero, una stranezza dei grandi. Passava le giornate con altri bambini a costruire capanne e ad inventare avventure.

Con i rami di pino si faceva il tetto e con due pali di legno, le pareti erano pronte, nella capanna la bambina sognava e parlava al vento, alle onde del mare affidava i suoi sogni. Ogni giorno bisognava ricostruire la capanna, perché di notte, il mare la portava via, tanto bella era la sua capanna che il mare la voleva per sé. “ti faccio una promessa, mare, un giorno, quando sarò un po’ più alta, ti costruirò una bella capanna, la più bella capanna del mondo”, disse, orgogliosa, la bimba scalza... continua

 

 

 

La cucina del Dum Dum è semplicità e passione.

Un’accurata selezione nelle materie prime è il punto di partenza per portare in tavola il pescato del giorno  ed i prodotti del nostro territorio, mozzarella, ortaggi e vini per tavolate allegre e scanzonate.

 

- allestimento per un romantico matrimonio in riva al mare -

 

 

La piccola spiaggia del  Dum Dum è colore ed allegria. La riva storica di tutti gli spiriti liberi. 


 

 

 

Avete mai contemplato il cielo stellato sulle rive del dumdum republic? 

Dormire nelle tende, cullati dalle onde e accarezzati dal vento  è un'emozione a portata di mano, una sosta selvaggia nel ritmo  di ogni giorno.

Non occorre, davvero,  sognare mete impossibili per inseguire la felicità, perchè in dumdum republic, la felicità, questo miraggio, è un'attitudine: ricercare bellezza ovunque e in ognuno.

 


-"Siamo grandi viaggiatori, capaci di traversate ocenaiche per vivere un'emozione da racconatare"-

Nel tempo del viaggio  ci liberiamo del cappio dei ruoli che rivestiamo e ci perdiamo e ritroviamo in un contatto profondo con la natura: ecco che l'alba non è stata mai ciosi' luminosa come quella  volta in Africa e vuoi mettere le stelle Messico, che sembra ti piovano addosso mentre sei disteso sulla sabbia a tracannare mescal!

Ma il tempo del viaggio è sempre breve e le nostre percezioni non si sedimentano ed eccoci pronti per un altro viaggio, alla ricerca di nuovi emozioni.

Eppure basterebbe allentare il passo e scoprire quanta bellezza c'è dietro casa, prendersi ogni tanto una pausa da se stessi  e concedersi , nel quotidiano, un frammento di bellezza. 

 

 

Al Dum Dum il tempo si è fermato, dico davvero, una sorta di bolla spazio-temporale, aleggia, sulla nostra capanna sul mare,una nuvola mistica dove si può scorgere ancora il puro spirito di Woodstock. Noi siamo fatti cosi’, figli dei fiori e anche un po’ di Bocca di Rosa, perché ci piace mettere l’amore sopra ogni cosa.

La musica tunz-tunz- non è per noi, che dondoliamo dolcemente sulle note dei beatles, ci scateniamo con pirotecnici e mambo e ci dimeniamo tra rumba e salsa.

 

Il momento più esaltante della nostra vita a piedi nudi sulla spiaggia, è la costruzione del palco per i nostri concerti.


"Siamo fatti così,amiamo la festa, come un felice di rituale d’amicizia.

Balliamo a piedi nudi, con il cuore colmo di allegria".

Per far parte delle nostre feste, occorre  richiedere un passaporto, semplice da ottenere:togliti le scarpe, sorridi, dimostra una fede incrollabile in PEACE&LOVE ed unisciti alle danze, ti stiamo aspettando!

  

 

ROYMUNDO

Kermesse, organizzata dal trombettista siculo-mundialista-Roy Paci, è la rassegna musicale più allegra dell’estate.Numerosi i gruppi che ne danno anima e fiato, generi diversi, influenze musicali provenienti da tutto il globo terrestre, unica nota comune: la felicità, che  in dumdum republic  non è un miraggio, ma un’attitudine di vita.

 

Tanti artisti si sono esibiti al tramonto o sotto le stelle, raccontandosi con le loro musica. Tra questi:

 

 

E tanti altri! Quanti splendidi ricordi. Se vuoi "viverli", riviverli e ritrovarti sfoglia gli album su facebook >



I PROSSIMI APPUNTAMENTI: